Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Agevolazioni per canone unico patrimoniale

  • L'art. 1, c. 706 L. 234/2021 (legge di Bilancio 2022) ha esteso al 31.03.2022 un complesso di agevolazioni rivolte a favore delle aziende di pubblico esercizio e del commercio ambulante: originariamente la scadenza era fissata al 31.12.2021:
    • esonero dal pagamento del canone unico patrimoniale a seguito di concessioni, autorizzazioni o esposizioni pubblicitarie;
    • esonero dal pagamento del canone dovuto dal commercio ambulante per l’occupazione delle aree destinate a mercato;
    • possibilità di adottare procedure semplificate, trasmesse in modalità telematica, per la presentazione di domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico ovvero di ampliamento delle superfici già concesse in precedenza;
    • disposizioni che prevedono, al solo fine di assicurare il rispetto delle misure di distanziamento a seguito dell’emergenza da Covid-19, che la posa di strutture amovibili in spazi aperti, a determinate condizioni, non sia soggetta a talune autorizzazioni e a termini per la loro rimozione, previsti a legislazione vigente.
  • Il Decreto Milleproroghe (D. L.228/2021) ha altresì disposto la possibilità di adottare le procedure semplificate di presentazione delle istanze di concessione per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse stabilite dall’art. 9-ter, cc. 4 e 5, D.L. 137/2020: la nuova scadenza è stata fissata al 30.06.2022.
  • Nonostante la mancata proroga delle esenzioni, molti Comuni stanno adottando delibere di Giunta per estendere nel proprio territorio quanto previsto dalla Legge di Bilancio ed in scadenza a marzo. È quindi consigliabile consultare i siti Internet istituzionali per verificare che il Comune dove si sta effettuando l’occupazione o l’esposizione non si sia già mosso in questo senso.