Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Controlli antifrode sugli aiuti Covid

  • L'art. 2, D.L. 157/2021, consente alll'Agenzia delle Entrate di sospendere per un periodo non superiore a 30 giorni l'efficacia delle cessioni dei crediti d'imposta introdotti per fronteggiare l'emergenza Covid individuati nell'art. 122, D.L. 34/2020. Non si tratta solo dei bonus edilizi, 110% compreso, ma anche dei seguenti crediti d'imposta:
    • credito d'imposta per botteghe e negozi (art. 65 D.L. 18/2020);
    • credito d'imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d'azienda (art. 28 D.L. 34/2020);
    • credito d'imposta per l'adeguamento degli ambienti di lavoro (art. 120 D.L. 34/2020);
    • credito d'imposta per la sanificazione e l'acquisto di dispositivi di protezione (art. 125 D.L. 34/2020).
  • Anche su tali aiuti Covid, pertanto, saranno applicate le misure di contrasto alle frodi, che prevedono il blocco e lo scarto, delle cessioni dei crediti d'imposta, in presenza di appositi segnali di rischio.