Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Il nuovo credito d’imposta locazioni 2021

  • Le 2 misure - L’art. 4, D.L. 73/2021 ha esteso il precedente credito locazioni 2020 anche a 7 mesi del 2021 (fino al 31.07.2021) alle imprese turistico-ricettive e alle agenzie di viaggio e tour operator, introdudendo al tempo stesso un nuovo credito d’imposta per 5 mesi del 2021 in favore di tutti i soggetti con ricavi/compensi 2019 inferiori a € 15 milioni.
  • Imprese turistico ricettive - Le condizioni per fruire della misura sono:
    • pagamento del canone. Il credito, infatti, spetta soltanto dopo l’avvenuto pagamento;
    • calo del fatturato del mese x/2020 (oppure 2021) del 50% almeno rispetto al mese x/2019;
    • verifica del calo non deve essere effettuata per i soggetti costituiti dal1.01.2019 in poi e per i soggetti con domicilio fiscale/sede operativa in un comune in stato di emergenza ancora in essere quando è iniziato lo stato di emergenza da Covid-19.
    • Importo: il credito spetta a prescindere dal volume di ricavi/compensi 2019 e nella misura ordinaria del 60% del canone di locazione, leasing o concessione, o del 30% del canone in caso di contratti di servizi a prestazioni complesse o affitto d’azienda; infine, nella misura straordinaria del 50% del canone per l’affitto d’azienda delle imprese turistico ricettive (stagionali e non).
  • Contribuenti fino a € 15 milioni di ricavi - Il credito spetta a tutti i contribuenti con ricavi sotto i 15 milioni di euro nel 2019 (compresi gli enti non commerciali) nella misura del 60% o 30%, come sopra visto. Il periodo agevolato è gennaio - maggio 2021 e la condizione è che l’ammontare medio mensile del fatturato/corrispettivi del periodo 1.04.2020-31.03.2021 sia inferiore almeno del 30% rispetto allo stesso dato del periodo 1.04.2019-31.03.2020. La verifica non deve essere effettuata per le NewCo 2019.
  • Gli immobili interessati sono quelli a uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività industriale, commerciale, artigianale, agricola, di interesse turistico o all’esercizio abituale e professionale dell’attività di lavoro autonomo.