Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Istanza del nuovo contributo a fondo perduto

  • Dal 31.03.2021 è accessibile il canale telematico dell'Agenzia delle Entrate per la domanda del nuovo contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni, che può essere erogato in denaro sull'Iban del richiedente o sotto forma di credito d'imposta.
  • Condizioni:
    • partita Iva attiva al 23.03.2021, data di entrata in vigore del Decreto Sostegni;
    • ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro nell'anno 2019;
    • fatturato medio mensile nell'anno 2020 inferiore almeno del 30% rispetto al fatturato medio mensile dell'anno 2019.
  • Nuove attività - Per i soggetti che hanno attivato la partita Iva dal 1.01.2019, ai fini del calcolo della media, rilevano i mesi successivi a quello di attivazione della partita Iva.
  • L'importo del contributo a fondo perduto non può essere superiore a 150.000 euro ed è riconosciuto un importo minimo: 1.000 euro per le persone fisiche e 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.