Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Istanza nuovi contributi a fondo perduto

  • Domanda - Il provvedimento 2.07.2021 dell’Agenzia delle Entrate definisce le istruzioni per il nuovo contributo a fondo perduto previsto dall’art. 1, c. da 5 a 15, D.L. n. 73/2021 (Sostegni-bis). Il canale telematico si è aperto il 5.07.2021 dall'area Fatture e corrispettivi del sito delle Entrate e il 7.07.2021 per chi utilizza Entratel o Fisconline. La chiusura della finestra è prevista il 2.09.2021. Il modello si compone di 5 pagine.
  • Aiuti di Stato - Per ottemperare agli obblighi Ue sul rispetto dei limiti del Temporary framework, occorrerà autocertificare che con tutte le agevolazioni messe in campo per fronteggiare l’emergenza economica legata al Covid non si superano i limiti di aiuti delle sezioni 3.1 (€ 1,8 milioni per la generalità delle imprese; per le imprese agricole € 225.000; per la pesca e l’acquacoltura € 227.000) o della sezione 3.2 (ora elevato a € 10 milioni) per gli aiuti calcolati sui costi fissi delle imprese. In alternativa, qualora con il nuovo fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni-bis si superasse uno dei 2 limiti indicati dal piano di aiuti, si dovrebbe richiedere attraverso il modello un importo inferiore a quello spettante proprio per non oltrepassare i tetti imposti da Bruxelles.
  • L’autocertificazione attesta la veridicità dei dati che poi dovranno essere indicati all’interno del quadro A, misura per misura: dall’esenzione Irap prevista dal Decreto Rilancio fino al contributo automatico erogato in base sempre al Sostegni-bis per chi aveva fatto richiesto e ottenuto già il fondo perduto del Decreto Sostegni-1.
    • Deve essere barrata anche la casella relativa ad "altri aiuti", compresi quelli non fiscali e non erariali: per le misure introdotte contro l’emergenza Covid, oltre alla sezione di riferimento del Temporary framework, si dovrà indicare anche il periodo ammissibile, compresa la data di inizio e data di fine.
    • Occorrerà segnalare il concetto di "impresa unica" nel quadro B, precisando chi sono i componenti con l’indicazione del rispettivo codice fiscale.