Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Piante ossigenanti per luoghi di lavoro

  • In alcuni ambiti di nicchia come gli acquari, la scelta di piante finalizzata alla produzione di ossigeno (ad esempio, Limnophila sessiflora e Mayaca fluviatilis) si è affermata da tempo, mentre in ambito urbano è sempre più apprezzata la messa a dimora di piante con l’obiettivo principale di produrre ossigeno per le città.
  • Molti studi hanno messo in evidenza il fatto che importanti interventi di potatura (per esempio, capitozzature) inducono le piante a produrre quantità di ossigeno nettamente inferiori rispetto a quelle gestiti in modo oculato.
  • Come per gli alberi, anche tra le cosiddette piante d’appartamento esistono specie maggiormente fornitrici di ossigeno. È il caso di Nephrolepis exaltata (felce di Boston), mentre Aloe vera, Monstera deliciosa e Sansevieria hanno un bilancio positivo di ossigeno anche nelle ore notturne.