Gli strumenti di lavoro dell'imprenditore

 

Proroga dei versamenti al 15.09

  • Il Decreto Sostegni-bis prevede che per i soggetti ISA, i termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, Irap e Iva che scadono dal 30.06 al 31.08.2021, sono prorogati al 15.09.2021 senza alcuna maggiorazione. La proroga riguarda anche i contribuenti forfetari, chi ha optato per i regimi di vantaggio e i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese per quali si applicano gli ISA.
  • Resta ferma la possibilità, per le somme dovute a titolo di saldo e di acconto delle imposte sui redditi, dell'Iva e dell'Irap, del frazionamento in rate mensili di pari importo, di cui la prima in scadenza entro il 15.09.2021, da concludersi entro il mese di novembre e con la maggiorazione dello 0,40% sulle rate successive alla prima.
  • Riepilogo delle scadenze:
    • titolari di partita Iva: 15.09, in unica soluzione o prima rata senza interessi; le successive, con interessi, rispettivamente il 16.09, il 18.10 e il 16.11;
    • soggetti non titolari di partita Iva che partecipano a società, associazioni e imprese resta ferma la prima scadenza del 15.09, senza interessi; le altre al 30.09, 2.11 e 30.11.
  • Trattandosi di una deroga alle disposizioni generali, non è possibile differire il versamento in scadenza il 15.09 di ulteriori 30 giorni, con la maggiorazione dello 0,40%.